12.00

Una preghiera punk per la libertà.

Prenota e ritira in negozio

Descrizione

Pussy Riot è fede. Pussy Riot è uguaglianza. Pussy Riot è femminismo. Pussy Riot non è sommossa. Pussy Riot non è oltraggio. Pussy Riot non è odio. Questa storia è tutto un grande equivoco. Dalle navate della cattedrale di Mosca, Nadja, Masa e Katja hanno innalzato la loro preghiera punk. Hanno chiesto l’intervento della Vergine Maria per la liberazione da un potere opprimente e corrotto. Nadja, Masa e Katja indossano abiti dai colori fluo e passamontagna a coprire il volto, perché l’attenzione si soffermi sulle idee, non sulla bellezza. Con le loro performance denunciano lo strapotere del patriarcato, criticano la condotta dissennata di Vladimir Putin e la connivenza della Chiesa ortodossa con il Cremlino. Un’esibizione di quaranta secondi è costata loro una condanna a due anni. Nato grazie al sostegno di Feminist Press, questo libro raccoglie le canzoni, le poesie, le lettere dal carcere, le dichiarazioni processuali delle tre ragazze, le arringhe dei loro avvocati, oltre ai tributi di personalità del mondo della cultura, tra cui Yoko Ono. La testimonianza diretta di un movimento che ha diviso l’opinione pubblica. Sante o peccatrici? Rivoluzionarie o pedine manovrate nell’ombra? Qualunque sia la risposta, la durezza della repressione dimostra come la musica, l’arte in generale possono ancora rappresentare una minaccia per il potere costituito.

Informazioni aggiuntive

Peso 250 g

Leave a Reply

*

Ordina Prodotto

Compila il modulo per potere ordinare il prodotto

Name*

Email*

Enquiry*

detail product

    No detail information
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com