17.00

Racconti d’amore dei Samurai

Prenota e ritira in negozio

Descrizione

Nel mondo spesso mitizzato delle società guerriere, e quella dei samurai è sicuramente una delle più leggendarie, emerge un tema controverso: quello dell’omosessualità, espressa nelle relazioni del tutto particolari che legavano gli apprendisti samurai adolescenti ai loro compagni d’armi più adulti o ai loro sovrani e shogun. I racconti brevi presentati in questo volume sono ambientati nel mondo dei samurai del periodo Edo: ogni racconto ha una sua raffinata originalità letteraria e narrativa, animata da personaggi umani e intensi, spinti da desideri, sogni, rancori, gelosie ed eroismi stranamente moderni. I guerrieri e i loro innamorati inseguono con determinazione e con coraggio le loro passioni e il loro destino, un amore tra esseri dotati della stessa nobiltà d’animo, fedeltà, determinazione, dove condividere lo stesso eroismo e senso del dovere.
Forse è proprio grazie ai suoi protagonisti maschili che il narratore può raccontare con tanta intensità e verità l’amore e il desiderio. Amore e desiderio che nascono da un breve incontro e possono durare fino alla morte, sopravvivere anche alla separazione definitiva dall’amato – sentimenti assoluti che spesso finiscono in modo tragico. La morte è anche in queste vicende la compagna inseparabile del samurai.
Su tutto aleggia il senso della transitorietà della vita, e alla fine si scopre che la bellezza e la giovinezza dei ragazzi amati sono una cosa illusoria, come tutte le manifestazioni di questo mondo.
Quello giapponese è un mondo che non sopporta un’interpretazione basata sui nostri valori; anche qui si rivela irrevocabilmente “altro’’. Su questo mondo di desideri e di sacrifici incombe il senso dell’illusorietà del tutto. La vita è un teatro dove ogni cosa, bellezza, ferocia, bontà, eroismo, rancori, tutto infine è transitorio, momentaneo, inafferrabile. In questo equilibrio tra passione e distacco, tra profondità e leggerezza si ritrova in questi racconti l’essenza dello spirito giapponese.
Ihara Saikaku (pseudonimo di Hirayama Togo – Osaka 1642-1693) esordì come poeta di haiku, genere di cui divenne maestro. Fu il primo scrittore giapponese a descrivere nelle sue opere il vivace mondo dei mercanti e della borghesia cittadina, di cui fu interprete realistico e, a volte, crudo. Di Ihara Saikaku Luni Editrice ha pubblicato Del dovere dei guerrieri.

Informazioni aggiuntive

Peso 250 g

Leave a Reply

*

Ordina Prodotto

Compila il modulo per potere ordinare il prodotto

Name*

Email*

Enquiry*

detail product

    No detail information
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com