8.00

Il simbolismo dei Tarocchi. Filosofia dell’occultismo nelle figure e nei numeri

Prenota e ritira in negozio

Descrizione

L’interesse di P. D. Ouspensky per i tarocchi risale ai primissimi anni del Novecento, e precede l’incontro con Gurdjieff. Affascinato dalla misteriosa struttura delle carte, nel 1913 pubblica questo breve saggio in cui racconta, con stile poetico e immaginativo, la macchina filosofica rappresentata dai 22 arcani maggiori. Nell’interpretazione del filosofo russo, i tarocchi sono un vero e proprio “libro” di simbolismo ermetico che permette di accedere a un mondo più ampio e profondo. La disposizione delle carte in forma di triangolo proposta da Ouspensky è la rappresentazione della relazione metafisica tra Dio, l’Uomo e l’Universo.

Traduzione di Nicola Bonimelli

P. D. OUSPENSKY, nato a Mosca nel 1878, è stato filosofo, matematico ed esoterista. La sua ricerca ha combinato misticismo, pensiero analitico e psicologico in un originale percorso verso la verità e le dimensioni superiori. Di fondamentale importanza il suo incontro con il filosofo armeno G. I. Gurdjieff, di cui è stato allievo, e di cui dà testimonianza nel saggio intitolato Frammenti di un insegnamento sconosciuto.

Informazioni aggiuntive

Peso 250 g

Leave a Reply

*

Ordina Prodotto

Compila il modulo per potere ordinare il prodotto

Name*

Email*

Enquiry*

detail product

  • Dettagli :
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com