20.00

Dossier Oscar Wilde

Prenota e ritira in negozio

Descrizione

Londra, aprile 1895. Il commediografo Oscar Wilde denuncia per diffamazione John Sholto Douglas marchese di Queensberry, padre del suo giovane amante Alfred Douglas. È l’inizio di un’odissea giudiziaria, segnata dal furore omofobico dell’Inghilterra vittoriana, che porta lo scrittore irlandese per due volte sul banco degli imputati con l’accusa di oscenità legata all’omosessualità («L’amore che non osa dire il suo nome»). Il 26 maggio 1895 Wilde viene dichiarato colpevole, e condannato a due anni di carcere con lavori forzati. Questo “Dossier” raccoglie la documentazione relativa ai tre processi, con la trascrizione integrale degli interrogatori che l’autore de Il ritratto di Dorian Gray dovette affrontare, fino alla condanna «per un crimine così grave che si è costretti a farsi violenza per non scivolare nella più greve esternazione del disgusto provato da ogni uomo d’onore di fronte ai dettagli di questi due tremendi processi» (parole del giudice Alfred Wills). In appendice, il testo del De profundis, la lunga lettera-invettiva scritta da Wilde nel carcere di Reading e indirizzata all’amato Alfred Douglas.

Informazioni aggiuntive

Peso 250 g

Leave a Reply

*

Ordina Prodotto

Compila il modulo per potere ordinare il prodotto

Name*

Email*

Enquiry*

detail product

    No detail information
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com