Libreria Antigone

SPEDIZIONE GRATUITA - Con ordini superiori ai 70€ la spedizione in Italia è gratuita
SPEDIZIONE GRATUITA - Con ordini superiori ai 70€ la spedizione in Italia è gratuita

Cosa può un compost. Fare con le ecologie femministe e queer

Ferrante Antonia Anna | luca sosella editore

10.00

Una volta inseriti i tuoi prodotti nel carrello potrai optare per la spedizione a domicilio o per il ritiro in libreria.

COD 9788832231885 Categoria
GENEREGender & Queer Studies,Saggistica lgbit* varia

Descrizione

Il compost è un modello radicalmente alternativo di convivenza. Rifiuta la gerarchia e il dominio, ma anche la razionalità e l’armonia. È una forma di ecologia, ma incompatibile con quelle pensate fino a oggi dalla cultura occidentale. È un’ecologia queer, ed è venuto il momento di adottarla per rifare il mondo, anzi: i mondi. Si entra nel compost senza malinconia della propria identità, accettando di divenire altro, trasformando la propria individualità e trasformando l’insieme. Si diventa un assemblaggio in cui corpi uni e pluricellulari cooperano, negoziano, si invadono e parassitano, cambiando in continuazione la loro composizione e ciò che li circonda, al punto da rendere impossibile la differenziazione degli elementi. Antonia Anna Ferrante è studiosa e attivista terrona transfemminista queer. Dottore di ricerca in Studi culturali e postcoloniali del mondo anglofono, è parte del comitato scientifico del Centro di studi postcoloniali e di genere. Attualmente è senior researcher in Environmental humanities a Liège e docente a contratto di Tecnoculture a IUAV. Ha recentemente co-curato Femminismi Futuri. Teorie Poetiche Figurazioni, Trame. Pratiche e saperi per un’ecologia politica situata, e le traduzioni italiane di Cruising Utopia. L’orizzonte delle futurità queer (di José Esteban Murioz) e di Making Kin. Fare parentele, non popolazioni (di Adele Clarke e Donna Haraway).

Informazioni aggiuntive

Peso250 g

POTREBBERO ANCHE INTERESSARTI