8.50

Nel nome del Padre

Descrizione prodotto

L’originalità del libro è nella assoluta veridicità dei fatti: l’autrice stessa, registratore alla mano, veste i panni di “agente provocatore” penitente e visita le principali Basiliche romane, con l’intento di confessare i propri peccati. L’opera pubblicata nasce quindi da una paziente e fedele trascrizione delle confessioni tenute con i sacerdoti cattolici, svolta su quattro temi portanti: l’omosessualità, la violenza sessuale, la masturbazione e l’AIDS. L’intento – pienamente riuscito – dell’autrice è quello di indagare il grado di sensibilità, di informazione, di comprensione e di disponibilità degli uomini di fede, dei sacerdoti delle Basiliche più rappresentative del potere ecclesiastico, nei confronti di una donna e dei suoi bisogni. Attraverso queste parole senza volto, due mondi cercano di incontrarsi, scoprendosi molto più distanti e inconciliabili di quanto si possa pensare. Un coraggioso “j’accuse”, senza nomi, senza volto, senza luoghi, e per questo ancora più inquietante, perché non circoscrivibile, non prevedibile.

Informazioni aggiuntive

Peso 250 g

Leave a Reply

*

Ordina Prodotto

Compila il modulo per potere ordinare il prodotto

Name*

Email*

Enquiry*

detail product

    No detail information