Il calendario delle iniziative di gennaio in libreria


Sabato 11 gennaio alle ore 18:00

“Donne da sfogliare
Le vite singolari di due attiviste lesbiche italiane”
Mezzelane ed. 

con le autrici
Lidia Borghi & Alessandra Bialetti

modera
Anna Segre

Qui trovi l’evento facebook

Clicca qui per prenotare o acquistare una copia del libro

Le “Donne da sfogliare” sono Edda Billi e Maria Laura Annibali, attiviste italiane dei diritti civili, che attraverso testimonianze vive parlano del complesso viaggio che porta alla presa di coscienza del vero sé.
di Alessandra Bialetti e Lidia Borghi

“Donne da sfogliare” è l’omaggio che Alessandra Bialetti e Lidia Borghi hanno voluto rendere a Edda Billi e Maria Laura Annibali, attiviste italiane dei diritti civili. Diverse per cultura e per formazione politica, queste donne dalle vicende particolari hanno in comune l’orientamento sessuale e l’epoca in cui nacquero, quella della dittatura fascista. Dalle risposte alle domande che le autrici hanno rivolto loro sono emersi sia l’aspetto privato sia l’impegno civile delle due donne, l’una femminista separatista, l’altra impegnata nel mondo LGBT, romano e non solo. Ne è nata una visione d’insieme in cui le vicende di Billi e Annibali si inseriscono nel complesso spaccato storico della nostra storia recente. Il libro offre due testimonianze vive, emozionanti, ora drammatiche ora divertenti, che prendono per mano la lettrice e il lettore e li conducono alla comprensione del viaggio, spesso lungo e difficile, che porta alla presa di coscienza del vero sé.


Sabato 18 gennaio alle ore 18:00

“Over60 Men”
Elmi’s World ed.

Intervengono Stefano Paolo Giussani, Giorgio Ghibaudo e Gianluca Polastri
autori di alcuni racconti del libro.

Qui trovi l’evento facebook.

Clicca qui per prenotare o acquistare una copia del libro

Un tempo, quando ci si inoltrava negli “-anta”, era la volta del momento critico in cui si tiravano le somme di una vita e ci si preparava agli anni della vecchiaia. Oggi si vive di più e meglio, e spesso i sessantenni odierni sono molto più in forma dei cinquantenni di una volta. Non è raro vedere un sessantenne che viaggia per il mondo con l’entusiasmo di un ventenne. In questo mutamento di prospettiva si sta verificando una trasformazione di quello che era stato per secoli l’archetipo della persona anziana. Stiamo inventando un nuovo modo d’invecchiare. L’approdo alla terza età presenta però importanti peculiarità nel mondo LGBT, dove l’assenza di una legge che consenta il matrimonio (e nemmeno il riconoscimento della coppia con annessi diritti e doveri) crea ancora disagi e complicazioni. Se poi, per un giovane, il coming out è ormai una sorta di rito d’iniziazione alla vita adulta, per chi ha vissuto “altri tempi”, la coscienza di sé non sempre è così presente. Tutte le opere qui raccolte forniscono, quindi, in modo accattivante, importanti spunti di lettura per una seria riflessione su cosa voglia dire “over60”.


Venerdì 24 gennaio alle ore 19:00

Religioni e generi #1
Ebraismo

Intervengono

Anna Segre
 psicoterapeuta, medico, poeta, ebrea, lesbica, predisposta alla visione divergente.

Rabbino Haim Fabrizio
dal 2006 al 2013 è stato rabbino della comunità ebraica Lev Chadash di Milano e Roma, e dal 2012 al 2015 ha svolto il suo ministero rabbinico anche presso la comunità Massorti/Conservative di Marsiglia e la comunità ebraica riformata di Tolosa. Dal 2015 è rabbino presso la comunità ebraica ULIF di Marsiglia e Visiting Rabbi presso la comunità Kehilat Kedem di Montpellier. Il rabbinato di Haim Cipriani è caratterizzato da una grande apertura verso tutti, senza distinzione di background

Qui trovi l’evento facebook.


Martedì 28 gennaio alle ore 18:30

“Il bambino gender creative.
Percorsi per crescere e sostenere i bambini che vivono al di fuori dei confini del genere”
di Diane Ehrensaft
Odoya ed.

Con Antonia Caruso, curatrice della prefazione dell’edizione italiana
dialoga Elisabetta Ferrari

Qui trovi l’evento facebook

Clicca qui per prenotare o acquistare una copia del libro

La dottoressa Diane Ehrensaft ha dedicato la sua carriera di psicologa a supportare e guidare bambini e adolescenti che non si identificano con il genere biologico indicato sul loro certificato di nascita. Nel suo primo libro, “Gender Born, Gender Made”, ha creato il concetto di “gender creative” per ciò che l’American Psychiatric Association definiva ufficialmente un “disturbo”. Ora, con “Il bambino gender creative”, Diane Ehrensaft offre a genitori, insegnanti, famiglie e terapisti una risorsa completa e aggiornata per prendersi cura dei bambini che intrecciano e uniscono natura, educazione e cultura in un’infinità di modi per determinare il genere del loro vero sé. In nove capitoli semplici da leggere incoraggia i genitori ad ascoltare i figli, sostenere la loro ricerca di una vera identità di genere e intraprendere una valutazione dettagliata delle loro esigenze. Il libro è anche una guida per i professionisti che lavorano con i bambini e presenta la questione attraverso il panorama culturale, medico e legale del genere e dell’identità, in rapida evoluzione.


Venerdì 31 gennaio alle ore 18:30

“La casa di carta
La maschera della rivoluzione”
Edizioni Estemporanee

Con l’autrice Fabrizia Malgieri
dialoga Martu Palvarini

Qui trovi l’evento facebook

Clicca qui per prenotare o acquistare una copia del libro

La casa di carta è uno dei fenomeni televisivi più importanti degli ultimi anni. Ha conquistato gli spettatori di tutto il mondo con la rocambolesca avventura di un gruppo di criminali decisi a realizzare uno dei colpi più sensazionali di sempre, tra storie d’amore, tradimenti e sorprese.
Muovendosi tra i diversi livelli di lettura della serie, il libro analizza le ragioni profonde del suo successo, passandone in rassegna l’estetica, lo stile e la struttura narrativa e arrivando a svelare le radici filosofiche di un mondo seriale complesso e quanto mai attuale.


Libreria Antigone
via Kramer 20, Milano
info@libreriantigone.com
Libreria Antigone

Leave a Reply

*