Verso lo sciopero globale femminista dell’8 marzo!
«Non una di meno» è il grido che esprime questa forza e questa voce. Contro la violenza patriarcale e razzista della società neoliberale, lo sciopero femminista è la risposta. Scioperiamo per inventare un tempo nuovo.
Se le nostre vite non valgono,
noi scioperiamo!

Lunedì 25 febbraio  
Con Non Una di Meno Milano

° ore 18:30 Aperitivo ° 🥨🍷🥣
Aperitivo a cura dell’associazione Mshikamano e di Non Una Di Meno – Milano.

° Ore 19:30 ° 📚
Presentazione del libro “Femminismo per il 99%. Un manifesto”
Editori Laterza

Intervengono: 📍
* Marie Moïse * e * Carlotta Cossutta *
di Non Una Di Meno – Milano

* Cinzia Arruzza *
in collegamento dagli Stati Uniti

Qui trovi l’evento facebook. 

Per prenotare o acquistare la copia del libro clicca qui


Il libro 📖
Abbiamo bisogno di un femminismo che dia la priorità alle vite delle persone. Davvero la massima realizzazione per le donne è quella di arrivare a occupare posti di potere nelle gerarchie delle grandi aziende capitaliste? È quel che ci dice il femminismo liberale, che aspira a rompere il soffitto di cristallo, mentre non si preoccupa affatto delle esigenze della stragrande maggioranza delle donne. Esigenze come la lotta contro lo sfruttamento sul lavoro e i diritti sindacali; il riconoscimento della loro fondamentale funzione di cura dei figli, caricata sulle donne in favore della massimizzazione dei profitti; il diritto alla salute e a un ambiente non inquinato; la lotta contro ogni forma di razzismo e guerra. Oggi che il sistema di valori liberisti è in crisi e stiamo vivendo una nuova ondata femminista internazionale, abbiamo lo spazio per creare un altro femminismo: anticapitalista, antirazzista ed ecosocialista. Cinzia Arruzza, Tithi Bhattacharya e Nancy Fraser sono state tra le principali organizzatrici dello sciopero internazionale delle donne negli Stati Uniti.


Libreria Antigone
via Kramer 20, Milano
www.libreriantigone.com
Libreria Antigone

Share This:

Leave a Reply

*